L’Europa del Neolitico ha voluto celebrare il miracolo della Creazione, imitazione in Terra del Divino in Cielo, facendo salire sul trono degli dei la Madre, unica capace di procreare, e il Toro, simbolo di forza e fertilità.

Gran parte della simbologia che caratterizzerà nei secoli e millenni a venire le grandi religioni monoteiste deriva proprio dalla sacra dualità Dea/Toro, Femmina/Maschio, Rosso/Bianco.